sabato , 17 agosto 2019
NEWS

N°31 OTT 2015 – REPORT TROFEO MOTO VARANO – ROUND 5

Si è chiusa la terza edizione del Trofeo Moto Varano con la disputa del quinto ed ultimo round della kermesse sul tracciato dedicato a Riccardo Paletti.
Grazie al sole che ha fatto capolino nella giornata di domenica, dopo che al sabato la pioggia l’aveva fatta da padrona costringendo i piloti alla Q1 con gomme rain e assetti da pioggia, la pista si presentava in condizioni ideali per la disputa delle Q2 e per le gare del pomeriggio.
Nella classe 125, con il titolo assoluto gia assegnato a Baldassarre, Scagnetti doveva difendersi dalla rimonta del pluridecorato pilota ligure nella classifica dedicata alle ottavo di litro Sport Production. Al via scattava bene Baldassarre, che precedeva Dalla Bianca (autore della pole), Mazzeri, Surdi e Guidi, mentre Scagnetti, autore di una partenza non certo brillante dalla terza casella, transitava in sesta posizione. Al secondo giro, Baldassarre si prendeva la testa del gruppone, mentre Scagnetti infilava Surdi e Guidi portandosi in terza posizione. Dopo la Bagarre delle prime tornate le posizioni si assestavano, mentre causa una scivolata usciva di scena a metà gara il pilota del Moto Club Varano Mazzeri. Vittoria dunque per Baldassarre, podio completato da Della Bianca e Scagnetti che, grazie a tale piazzamento, vinceva il trofeo nella classe 125 SP. Quarto posto per Surdi, quinto Guidi.
Lo schieramento in griglia della classe 600 vedeva nelle prime due caselle al via Corradi e Larini, i due piloti che in quest’ultima gara si giocavano il titolo. Pole per il pilota del Pleo Racing Corradi, seconda casella per Larini e chiusura della prima fila con Corsini. Allo spegnimento del rosso partenza perfetta dei due contendenti che arrivavano appaiati alla prima curva: nessuno dei due voleva mollare un centimetro al rivale con la conseguenza di un leggero contatto che portava entrambi ad un lungo nella via di fuga di curva 1; al rientro in pista Larini e Corradi transitavano ultimo e penultimo. Ne approfittavano gli immediati inseguitori con Oddi che si metteva in testa al gruppo seguito da Nocivelli, Ferrari, Corsini e Fiorentini. Corradi non voleva farsi sfuggire il titolo e, dopo aver fatto segnare il giro veloce in gara, completava la rimonta riportandosi in testa alla corsa al quarto giro, mentre Larini, con qualche problema di setting sulla sua Yamaha, faticava a rimontare dalle retrovie. La bandiera a scacchi sventolava per Corradi che, grazie anche a pole e giro veloce, oltre alla gara vinceva il trofeo della classe 600 con un punto di differenza su Larini, giunto secondo dopo una tribolata rimonta. Terzo il rientrante Corsini, con la Kawasaki del team Molinari, davanti a Nocivelli che regolava in volta Ferrari nella lotta per il quarto e quinto posto. Nella Classifica della over 45 vittoria per Corsini con il titolo che andava a Pace della Ligurbike grazie al secondo posto; terzo Oddi.
Nella Classe 1000 Superopen, con i titoli già in bacheca per “mister Ligurbike” Traversaro (classifica generale) e Accornero (secondo nella generale e titolo nella over 45), battaglia per la terza piazza del trofeo tra Dotti, Morselli e sanquirico. Al via Traversaro, partito dalla pole, scattava in testa al gruppo con alle calcagna Accornero. Il duo di testa già dal terzo giro salutava gli inseguitori, mentre nella lotta per la terza piazza, Dotti allungava su Sanquirico e Morselli.
La bandiera a scacchi sanciva la vittoria di Traversaro che stabiliva un nuovo record di punti (130 massimo punteggio aggiudicabile) nella classifica del Trofeo; secondo l’alfiere del Moto Club Varano Accornero, terzo Dotti, quarto Sanquirico e quinto Facchetti.
Chiusura anche la la ProRace, novità introdotta quest’anno per le classi 600 e 1000; ottima la partecipazione dei piloti grazie alla formula del “tutto in un giorno” con Q1 e Q2 alla domenica mattina e gara al pomeriggio. Nella Classe 600 vittoria per Curinga che precedeva Treccani e Rocchi. Ottima prova del varanese Tamani che però all’ultimo giro scivolava alla curva 4. Il primo Trofeo ProRace 600 se lo aggiudicava il pilota del Moto Club Varano Treccani, mentre nella Classe 1000, nonostante la caduta e lo zero in classifica, vittoria per Fortunati. Nella Naked, titolo a Bisignano.
La gara di sidecar ha visto il trionfo della coppia Brutti-Brutti che ha preceduto i favoriti e velocissimi Ozimo-Zanarini; terza piazza per Dente-Mignona.
A completare la giornata di gare le bicilindriche della Battle of the Twins, che hanno visto le vittorie di Giangiacomo, Verri e Russo rispettivamente nelle classi BotT1, BotT2 e BotT3.
Il trofeo Moto Varano chiude così la sua terza stagione; il Moto Club Varano, nel ringraziare tutti i piloti, i team, i moto club partecipanti, da appuntamento per le premiazioni del Trofeo, presso l’autodromo di Varano per l’8 novembre, ultima data 2015 prove libere moto in programma.

 
 
ACIACI-CSAIFIAFimRegione Emilia RomagnaMotor ValleyComune di VaranoProvincia di Parma