sabato , 17 agosto 2019
NEWS

Rider’s Night 2019

hp_riders_night_2019

3-4 agosto 2019

Rider’s Night 2019 e Trofeo Mario Ferrero

La IV edizione della manifestazione, organizzata dall’Associazione Filippo Ferrari Vittime della Strada, si svolge a Varano de’ Melegari, presso l’Autodromo Riccardo Paletti, dal 3 al 4 agosto. Quest’anno l’evento ospita una tappa del Trofeo Interregionale di Minienduro Mario Ferrero

Torna il 3 e 4 agosto a Varano de’ Melegari la manifestazione dedicata alla memoria di Filippo Ferrari e alle vittime della strada. Organizzato dall’Associazione che porta il suo nome, come ogni anno l’evento si propone di promuovere lo sport su due ruote e la sicurezza stradale.

Dopo l’anteprima della festa, organizzata ai Ferrari di Bore a luglio, la manifestazione si sposta a Varano, presso l’Autodromo Riccardo Paletti, che sarà teatro di una bellissima competizione. Grazie all’organizzazione del Motoclub A.M. Crociati Parma, infatti, nella giornata di domenica 4 agosto si svolgerà una tappa del Trofeo Interregionale di Minienduro Mario Ferrero.

Il 3 agosto, a precedere la gara, ci sarà come sempre il Corso Teorico Pratico (CTP) pregara, organizzato dal Co.Re. Emilia Romagna e aperto a tutti i piloti tra gli 8 e i 16 anni, in possesso di licenza agonistica FMI valida per l’anno in corso e di motociclo e abbigliamento idoneo allo svolgimento dell’attività programmata.

Entrambi i giorni della manifestazione, l’Autodromo organizza, sia al mattino che al pomeriggio, prove libere per moto stradali e racing. Per accedere al circuito è necessario iscriversi sul sito dell’Autodromo.

Non mancheranno le esibizioni di Trial dei bravissimi Crociati, cibo e musica per trascorrere un piacevole weekend immersi nella bellissima Val Ceno, approfittando anche della contemporanea Sagra in Rocca, organizzata dalla Proloco di Varano.

Per informazioni visitate la pagina Facebook associazionefilippoferrarivittimestrada

locandina-minienduro-mail

 
 
ACIACI-CSAIFIAFimRegione Emilia RomagnaMotor ValleyComune di VaranoProvincia di Parma